L’ACIDO OLEICO CONTENUTO NELL’OLIO E PRODOTTO ANCHE DAL NOSTRO ORGANISMO CREA UNA BARRIERA CHE BLOCCA L’INFIAMMAZIONE DELLE CELLULE INTESTINALI E PREVIENE IL TUMORE. A DIMOSTRARLO UNO STUDIO FINANZIATO DALL’ASSOCIAZIONE ITALIANA PER LA RICERCA SUL CANCRO (AIRC)

LA SCOPERTA è di quelle destinate a far discutere gli scienziati di tutto il mondo: il consumo quotidiano di olio extravergine di oliva – made in Italy, soprattutto – aiuta a prevenire e combattere i tumori dell’intestino. A dimostrarlo è uno studio finanziato dall’Associazione italiana per la ricerca sul cancro (Airc) e condotto dall’equipe di ricercatori che fa capo al professor Antonio Moschetta, 45 anni, ordinario di medicina interna all’università Aldo Moro di Bari e titolare di una ricerca sul metabolismo dei tumori della stessa onlus. [Leggi l’articolo completo]

Fonte: https://www.repubblica.it